Sigaretta elettronica

  • Le sigarette elettroniche e i sigari elettronici non contengono tabacco.
  • In Svizzera le sigarette elettroniche senza nicotina sono liberamente in commercio sin da quando sono state introdotte. Dal 24 aprile 2018 è autorizzata anche la vendita di liquidi per sigarette elettroniche contenenti nicotina. In seguito al ricorso presentato da un fabbricante contro la decisione presa nel 2015 dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV), il Tribunale amministrativo federale ha soppresso il divieto che le concerneva. Poiché mancano, fino a nuovo avviso, le basi per regolamentare il commercio dei liquidi contenenti nicotina destinati alle sigarette elettroniche, questi sottostanno, conformemente al principio detto “Cassis de Dijon”, alle disposizioni europee, e più precisamente alla direttiva dell’UE concernente i prodotti del tabacco, che stabilisce le condizioni legate alle avvertenze, alle sostanze e alle dimensioni.
  • Gli effetti sulla salute non sono chiari. Fanno discutere, in particolare, la composizione chimica delle sostanze inalate e la loro tossicità. La nocività non è ancora stata studiata in modo approfondito.
  • La sigaretta elettronica può essere d’aiuto per chi desidera smettere o ridurre il consumo di tabacco. Gli studi svolti finora (2014) presentano limiti metodologici e risultati eterogenei. Un articolo sui metodi più efficaci per smettere di fumare e sul ruolo della sigaretta elettronica (Arrêt du tabac / Tabakentwöhnung), pubblicato su Primary and Hospital Care nell’autunno 2018 da Jean Paul Humair del servizio medico d’urgenza dell’Ospedale universitario di Ginevra, riassume i vantaggi, gli svantaggi e le opportunità offerte dalla sigaretta elettronica. L’articolo è accompagnato da una scheda informativa (Cigarette électronique / Elektronische Zigarette).
  • Per ulteriori informazioni rimandiamo:

Gravidanza

  • Allo stato attuale delle conoscenze scientifiche, l’impiego della sigaretta elettronica va sconsigliato.
  • La donna che fuma sigarette elettroniche e che desidera una gravidanza o che è già incinta dovrebbe, se possibile, smettere il consumo quanto prima.
  • In merito alle diverse possibilità terapeutiche che si presentano, rinviamo alla scheda dedicata agli interventi e ai trattamenti.
  • Durante la gravidanza la sigaretta elettronica può essere una soluzione, ma solo nei casi in cui la donna:
    • corre un forte rischio di ricadere nel consumo di sigarette normali;
    • è stata aiutata nel tentativo di smettere, ma senza risultati.
  • Anche se il rinvio seguente non si riferisce in modo specifico a una situazione di gravidanza, i consigli della tabella 1 di questo articolo, pubblicato su Revue Médicale Suisse nel 2017, possono essere utili:
    Jacot-Sadowski I, Humair JP, Cornuz J (2017): Vaporette (ou cigarette électronique) : quelles recommandations pour le fumeur en 2017 ?

 

Impressum