Stampa

Suicidalità

Se il paziente ha un problema con il gioco d’azzardo, occorre sin dal primo incontro chiarire in modo sistematico gli aspetti legati alla suicidalità, anche se non vi sono sintomi apparenti di un’eventuale depressione.

Si veda anche un articolo in Swiss Medical Forum (2018;18(45):920-923) di Mélina Andronicos e Monique Séguin sulla prevenzione del suicidio nelle persone fortemente dipendenti dal gioco (Glücksspielsüchtige – Sind Vorhersage und Prävention von Suiziden möglich? / Joueurs excessifs: est-il possible de prédire et de prévenir les passages à l’acte suicidaire?). 

 

Impressum