Influsso dell’alcol

L’alcol nuoce allo sviluppo del feto

  • La placenta non è una barriera, e l’alcol entra nella circolazione sanguigna dell’embrione e del feto.
  • L’alcol è teratogeno e aumenta il rischio di malformazioni dell’embrione e del feto.
  • Le ripercussioni dipendono dalla quantità di alcol assorbita e variano anche in funzione degli aspetti seguenti:
    • frequenza del consumo;
    • stadio della gravidanza (il rischio è particolarmente elevato nei primi tre mesi);
    • capacità di metabolizzazione della madre;
    • genotipo del bambino.
  • L’alcol può nuocere a tutti gli organi, ma in particolare al sistema nervoso centrale (SNC), in costante sviluppo durante tutta la gravidanza.

entwicklung in wochen i

Fonte: Alcool et effets sur la santé, INSERM, 2001

Le conseguenze di un’esposizione all’alcol in fase prenatale sono molteplici, ad es.:

  • malformazioni congenite (cuore, reni, occhi ecc.);
  • danni al sistema nervoso centrale, anomalie neurologiche e problemi comportamentali, indipendenti da altri tipi di malformazione (ad es. anomalie del sistema nervoso centrale, limitazione delle capacità intellettive, problemi comportamentali indipendenti dal contesto di vita);
  • sindrome feto-alcolica (FAS), ossia una diagnosi medica con segni facciali, ritardo dello sviluppo intrauterino e danni cerebrali;
  • una parte dei sintomi della FAS, malformazioni congenite e problemi comportamentali.

L’esposizione del feto all’alcol è la causa principale di ritardo mentale non dovuto a motivi genetici.

Sintomi di astinenza nel neonato

In caso di forte esposizione all’alcol, nelle prime settimane di vita il bambino può attraversare una fase nella quale accusa sintomi di astinenza. Tra questi figurano in particolare:

  • tremore
  • problemi di assunzione del cibo
  • vomito
  • irritabilità, cattivo umore

Il neonato può presentare anche disturbi della frequenza cardiaca, problemi di respirazione e di digestione. Alcuni disturbi (ad es. del sonno) possono durare anche anni.

Probabilmente in Svizzera i disturbi dei neonati legati al consumo di alcol della madre durante la gravidanza (Fetal Alcohol Spectrum Disorder, FASD) o la sindrome feto-alcolica (Fetal Alcohol Syndrom, FAS) sono sottodiagnosticati.

 

Impressum