Stampa

Diagnosi tempestiva: le insidie 

Sensibilizzare

Dare l’importanza necessaria alla diagnosi tempestiva e all’intervento rapido in caso di consumo problematico e perseguire i propri obiettivi.

Affrontare il tema

Scegliere il momento giusto per parlare del consumo di alcol, ad es.:

Impostare il colloquio

Nell’affrontare l’argomento del consumo di alcol è fondamentale l’atteggiamento con cui si sceglie di impostare il colloquio (si veda, a questo proposito, anche la scheda dedicata al colloquio motivazionale). Ad es.: “Posso porle qualche domanda riguardo al Suo consumo di alcol?”. Se la risposta è negativa, bisogna prenderne atto e desistere. Importante è mostrare che si è disponibili ad affrontare l’argomento, nel caso in cui il paziente lo desideri. Di norma i pazienti non rifiutano di parlare del loro consumo di alcol, soprattutto se sono motivati a farlo per il loro benessere e la loro salute. Decisiva è anche la qualità della relazione tra medico e paziente.

Valutare il tipo di consumo

Per stabilire se la persona presenta un consumo problematico, le prime 3 domande del questionario AUDIT sono uno strumento efficace. Un’altra possibilità è consegnarle un questionario, invitandola a compilarlo in vista della prossima visita, alla quale si potrà rinviare la discussione. Si possono anche consigliare test di autoverifica disponibili su Internet.

Informare sul consumo

Far luce sulle motivazioni che spingono al cambiamento

Prima di prendere qualsiasi decisione, seguendo il modello transteoretico (in tedesco), occorre far luce sulle motivazioni che spingono al cambiamento e, in funzione di quanto appurato, orientare poi l’intervento.

 

Impressum